Le regine della Seconda Categoria: il Pandola ed un trionfo che sà di storia

pandola_festaMercato San Severino. Dopo aver scoperto nei dettagli il capocannoniere del Tramonti, Vincenzo "Sandokan" Criscuoli, andiamo a ripercorrere, in collaborazione con il quotidiano "Roma-Cronaca di Salerno", la stagione delle vincitrici degli altri gironi di Seconda Categoria, seguiti quest'anno dalla nostra Redazione. Il Pandola 2010 dopo soli due anni di attività approda nel campionato di I° categoria. La società del presidente Antonio Del Franco, partita direttamente dalla II° categoria, dopo il primo anno di apprendistato (lo scorso anno il presidente era Filippo Ascolese divenuto poi dirigente) ha subito centrato il bersaglio. La stagione dei sanseverinesi è stata caratterizzata da alcuni momenti di difficoltà ma la squadra biancoblù non si è persa d'animo chiudendo al primo posto del girone N con 63 punti all'attivo, frutto di 20 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta, ad un punto di distacco dalla seconda in classifica la Polisportiva IRNO.IT, sconfitta sia nel girone d'andata che di ritorno. Il 20 maggio battendo per 6 a 1 il Fisciano, gli uomini allenati da Mimmo Guarro Albano hanno festeggiato in casa davanti ai propri tifosi il meritato titolo. Una vera e propria impresa in quanto a Mercato San Severino erano ben 21 anni che non si vinceva un campionato regionale, l'ultima successo risale alla stagione 1990/91 quando la Sanseverinese di Tonino Cristofari vinse il campionato di Prima. Soddisfatto il massimo dirigente pandolese: "Questo successo è frutto di una programmazione intelligente e mirata, e saranno questi i canoni che faranno da linea guida per il futuro. Ringrazio tutto lo staff che ha reso possibile questo trionfo, possiamo contare su una base solide e soprattutto su una tifoseria magnifica". I protagonisti principali di questa spendida cavalcata sono il portiere Domenico Grimaldi; i difensori Vincenzo Leone (capitano) e Nicola Pironti; i centrocampisti Massimo Napoli e Benedetto Squitieri; il trequartista Orlando Amabile e gli attaccanti Augusto Anzalone e Pietro Ingenito. Per l'anno prossimo la società riconfermerà quasi tutti gli elementi della rosa di quest'anno (molti ex Miranda che si sono presi una sorta di rivincita con il loro precedente club), con 2-3 innesti di categoria superiore per ben figurare anche nel prossimo torneo.
 
02 Giugno 2012
IRNO.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
 
Visite
 

Sport Calcio Seconda e Terza Categoria Le regine della Seconda Categoria: il Pandola ed un trionfo che sà di storia Mercato San Severino. Dopo aver scoperto nei dettagli il capocannoniere del Tramonti, Vincenzo "Sandokan" Criscuoli, andiamo a ripercorrere, in collaborazione con il quotidiano "Roma-Cronaca di Salerno", la stagione delle vincitrici degli altri gironi di Seconda Categoria, seguiti quest'anno dalla nostra Redazione. Il Pandola 2010 dopo soli due anni di attività approda nel campionato di I° categoria. La società del presidente Antonio Del Franco, partita direttamente dalla II° categoria, dopo il primo anno di apprendistato (lo scorso anno il presidente era Filippo Ascolese divenuto poi dirigente) ha subito centrato il bersaglio. La stagione dei sanseverinesi è stata caratterizzata da alcuni momenti di difficoltà ma la squadra biancoblù non si è persa d'animo chiudendo al primo posto del girone N con 63 punti all'attivo, frutto di 20 vittorie, 3 pareggi ed una sola sconfitta, ad un punto di distacco dalla seconda in classifica la Polisportiva IRNO.IT, sconfitta sia nel girone d'andata che di ritorno. Il 20 maggio battendo per 6 a 1 il Fisciano, gli uomini allenati da Mimmo Guarro Albano hanno festeggiato in casa davanti ai propri tifosi il meritato titolo. Una vera e propria impresa in quanto a Mercato San Severino erano ben 21 anni che non si vinceva un campionato regionale, l'ultima successo risale alla stagione 1990/91 quando la Sanseverinese di Tonino Cristofari vinse il campionato di Prima. Soddisfatto il massimo dirigente pandolese: "Questo successo è frutto di una programmazione intelligente e mirata, e saranno questi i canoni che faranno da linea guida per il futuro. Ringrazio tutto lo staff che ha reso possibile questo trionfo, possiamo contare su una base solide e soprattutto su una tifoseria magnifica". I protagonisti principali di questa spendida cavalcata sono il portiere Domenico Grimaldi; i difensori Vincenzo Leone (capitano) e Nicola Pironti; i centrocampisti Massimo Napoli e Benedetto Squitieri; il trequartista Orlando Amabile e gli attaccanti Augusto Anzalone e Pietro Ingenito. Per l'anno prossimo la società riconfermerà quasi tutti gli elementi della rosa di quest'anno (molti ex Miranda che si sono presi una sorta di rivincita con il loro precedente club), con 2-3 innesti di categoria superiore per ben figurare anche nel prossimo torneo. Articoli Correlati • Carilla - Acquavella 2-0- Di Luca mata gli uomini di mister Lista • Dopolavoro Ferroviario - Sporting Club Celle 1-1. Capano modera Sirvo, è pari • Caligò Nocera - Sangilio 1-1. I molossi imbrigliano la truppa biancazzurra Davide Maddaluno 2012-06-02 11:51:24 http://www.salerno.irno.it/images/contents/2010/sport/calcio/pandola_festa.jpg Mercato San Severino. Dopo aver scoperto nei dettagli il capocannoniere del Tramonti, Vincenzo "Sandokan" Criscuoli, andiamo a ripercorrere, in collaborazione con il quotidiano "Roma-Cronaca di Salerno", la stagione delle vincitrici degli altri gironi di Seconda Categoria, seguiti quest'anno dalla nostra Redazione.... categoria, stagione, campionato, sconfitta, prossimo, massimo, pandola, società, frutto, girone, redazione, sport, seconda categoria 387 http://www.salerno.irno.it/contatti

Aggiungi commento

Condizioni di utilizzo. La Redazione diffida chiunque ad utilizzare in modo distorto i commenti pubblicati in calce agli articoli e non si assume alcuna responsabilità su di essi in quanto, oltre a un lavoro di moderazione, non è possibile esercitare un controllo totale sugli stessi. Gli utenti sono responsabili e perseguibili legalmente e penalmente per i contenuti immessi, in relazione alle normative vigenti in materia. I commenti (o parte di essi) scritti in un linguaggio inopportuno, contenenti minacce, ingiurie o accuse generiche prive di contraddittorio, saranno subito rimossi. Tuttavia, chiunque dovesse riscontrare dei comportamenti illeciti, può rivolgersi all'indirizzo email redazione@irno.it per richiederne la rimozione.

Codice di sicurezza
Aggiorna