Salute, De Luca: "A Salerno nasce il primo centro contro i disturbi alimentari"
delucavincenzo09
Fonti Foto
Napoli. Il 2017 volge al termine ed il Governatore Vincenzo De Luca ha approfittato della consueta intervista del venerdì pomeriggio per far un bilancio di quest'anno. "Ci siamo dati da fare in ogni ambito. - ha esordito De Luca - Penso ad esempio al settore dei trasporti mentre la precedente giunta regionale non ha mai acquistato nemmeno un pullman. Abbiamo avuto bisogno di coraggio, determinazione ma anche passione. Abbiamo focalizzato l'attenzione sulla formazione giovanile, l'ultimo progetto partito in ordine di tempo è il programma in sinergia con Oracle, un colosso dell'informatica, senza trascurare la fiscalizzazione degli oneri sociali che ha offerto alle aziende un contributo di 13 mila euro per ogni nuovo assunto. Francamente - ha sottolineato il Presidente - non ho notizia di altre regioni che hanno prodotto uno sforzo così gigantesco per la propria crescita economica. Aggiungo anche che saranno stanziati 400 milioni di euro per il nuovo ospedale di Salerno mentre, per quanto riguarda la Regione, abbiamo in cantiere nuovi progetti per i settori automotive, aerospaziale e persino per il sistema moda. Abbiamo davvero molti motivi per essere soddisfatti".
 
Importantissima iniziativa per la cura dei disturbi alimentari, nasce infatti a Salerno la prima struttura residenziale di riabilitazione della Campania: "Questa realtà - ha spiegato De Luca - comprende 8 posti letto e nasce dalla collaborazione con l'Azienda Ospedaliera "Ruggi d'Aragona" e gli esperti dell'Università "Federico II". Tre milioni di cittadini italiani sono affetti da disturbi alimentari, un problema serio, pertanto abbiamo deciso di voltare pagina dando vita al primo centro della regione che si occupa di curare queste patologie".
 
Cresce l'interesse turistico nei confronti della Campania, non solo per le bellezze paesaggistiche e culturali ma anche per i santuari di cui la regione è ricca: "Nel mese di marzo Papa Francesco verrà a Pietrelcina, sarà una visita lampo ma la personalità del Santo Padre è così forte che il suo messaggio sarà di sicuro impatto. Ad ottobre, invece, la Campania offrirà l'olio per la lampada di San Francesco ad Assisi. Insomma, - ha concluso Vincenzo De Luca - ci attende una bella stagione dal punto di vista religioso ed artistico". Per quanto riguarda gli appuntamenti natalizi il Presidente ha aggiunto: "Domani pomeriggio ci sarà un brindisi in piazza Portanova, a Salerno, e poi naturalmente ci attende la splendida festa di Capodanno con Fiorella Mannoia e Serena Autieri. Porgo i miei auguri di Buon Natale a chi ci segue, sono fiducioso perché credo che gli anni che ci attendono saranno migliori".
 
   
Articolo contenuto in
  Politica  
SU DALLA REGIONE POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE