Fisciano, novità gastronomiche in arrivo: nasce il "Maialino nero"
mozzarellabufala74
Fonti Foto
Fisciano. Nella location e cornice paesaggistica panoramica di Pizzolano (Fisciano), precisamente in via San Lorenzo, ieri sera si è potuta vivere l'inaugurazione del locale "Maialino nero": si tratta di un innovativo ed esclusivo locale con all'interno grandi spazi, una "scommessa" imprenditoriale che riluce in questi tempi di crisi, grazie all'impegno dei giovani e attivi, alacri responsabili Fiorentino Pierri e Giovanni Greco. Questi ragazzi vorrebbero coronare il proprio "sogno" lavorativo gestendo una attività che promette bene e che speriamo vada incontro a un successo sicuro e meritato; un accorsato esercizio che potrebbe regalare emozioni e lodi, congratulazioni agli energici "patron". Il "Maialino nero" sarà ristorante, pizzeria e anche braceria (brasserie); si potranno assaggiare e degustare piatti tipici e leccornie genuine, approntate e preparate dallo staff del locale. Moltissimi tipi di carne, dalla più ricercata alla meno grassa, dalla più tenera piuttosto che alla più spessa, saranno in "bella vista" anche (ed ovviamente non solo) già sul menu. Numerosi e ghiotti anche i gusti delle pizze, cotte a puntino nel forno caldo. Leccornie da intenditori, dunque, e primizie squisite da leccarsi i baffi al "Maialino"; la vera e propria tipicità, il piatto "dello chef", la specialità culinaria sarà comunque il maialino nero di cui reca la denominazione: si tratta di una specie non rara dalle nostre parti, una razza di maiale abbondante soprattutto nel Casertano. Tale piatto sarà accompagnato da bibite e bevande classiche, come vino e birra. Non sarà certamente da disdegnarsi anche il cinghiale, sapientemente cucinato, arrostito. I soci assicurano quindi una ottima cucina casereccia, che comprende anche il pesce fresco, in particolare si proporranno piatti a base di stock e baccalà. Come già detto sopra, il "Maialino nero" possiede spazi cospicui e ben sfruttati: il locale può difatti ospitare ben centosessanta avventori e clienti. Potrebbe essere una buona idea, quella di andare a trascorrere momenti conviviali e densi di allegria in tale ristopizza in modo da favorire la socializzazione e l'aggregazione non solo tra i giovani - che in genere affollano queste attività soprattutto nel week-end - ma anche tra famiglie e anziani.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU VALLE DELL'IRNO POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE