Pedopornografia, indagini in 14 regioni: tre arresti in Campania
poliziapostale47
Fonti Foto
Salerno. Importante operazione di contrasto alla pedopornografia minorile on line. Gli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni indagavano già da diverso tempo sugli ideatori dell'archivio informativo soprannominato "La Bibbia 3.0", un'indagine che ha coinvolto ben 14 regioni italiane, ovvero Piemonte, Lazio, Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Marche, Abruzzo, Trentino Alto Adige, Veneto, Sicilia, Puglia, Calabria e Campania. Circa 200 ufficiali coordinati dal Centro Nazionale di Contrasto alla Pedopornografia on line del Servizio Postale delle Telecomunicazioni di Roma sono stati impegnati nelle perquisizioni mentre, a Salerno, gli agenti della Polizia Postale hanno individuato 33 persone accusate di detenzione e divulgazione di video ed immagini pedopornografiche. Nello specifico oggi due persone sono state tratte in arresto perché colte in flagranza di reato e perché detenevano materiale pedopornografico. Un'altra persona, inoltre, è stata arrestata con l'accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di stupefacenti.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU SALERNO CITTA' POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE