Tragedia migranti, De Luca: "Luci d'Artista spente per i funerali delle vittime"
delucavincenzo21
Fonti Foto
Napoli. Nuova intervista del Presidente Vincenzo De Luca, intervista che si è aperta affrontando la recente polemica riguardante il mancato confronto tra Matteo Renzi e Luigi Di Maio: "Sono sconvolto dal comportamento di Luigi Di Maio. Il dibattito con Renzi ed il programma era stato lui a proporli ma alla fine ha deciso di ritirarsi. È incommentabile! - ha esclamato De Luca. Forse Di Maio pensava che il Movimento Cinque Stelle avrebbe vinto in Sicilia ma gli è andata male. Il suo Movimento continua a parlare del reddito di cittadinanza dimenticando che abbiamo problemi più importanti come la sburocratizzazione del Paese, o la necessità di una giustizia efficace che colpisca rapidamente chi deve essere colpito ma lasci sereno chi intende lavorare con serietà. L'Italia indignata e sofferente vive male questi anni e avremo davanti a noi mesi difficili sul piano nazionale, spero solo che il nostro Paese non si faccia troppo male".
 
De Luca si è espresso anche in merito al gravissimo episodio verificatosi ad Ostia e che ha visto Roberto Spada, fratello del boss condannato a 10 anni, aggredire con una testata il giornalista Rai Daniele Piervincenzi: "La mia solidarietà va al giornalista aggredito in modo così barbaro e questa vicenda porta alla ribalta il problema della sicurezza nelle nostre città. Da troppo tempo, purtroppo, bande di camorristi sono arrivate sul litorale laziale con effetti disastrosi. C'è il dilagare di un linguaggio violento ed una diffusione capillare della micro delinquenza. Lo Stato - ha sottolineato De Luca - ha serie difficoltà nel contrastare questo fenomeno perché, nonostante il lavoro che sta svolgendo il ministro Minniti, sono troppi gli errori commessi nel passato".
 
Attenzione elevata da parte del Governatore campano anche per le recenti notizie riguardanti il manager dell'ospedale "Ruggi d'Aragona", Nicola Cantone: "Sono innegabili i risultati conseguiti dal dottor Cantone, come la riduzione delle liste di attesa. Per quanto mi riguarda, finora ha fatto un ottimo lavoro ma nel corso dei mesi è emersa una contestazione fatta dai colleghi a proposito dei titoli posseduti dal dottor Cantone per cui adesso siamo obbligati a fare i dovuti controlli. Vedremo come si concluderà questa vicenda ma anche in questo caso posso affermare che ci siamo mossi con assoluto rispetto".
 
Finalmente si terrà domani l'inaugurazione di Luci d'Artista e sarà presente anche De Luca il quale scherzando ha commentato: "Salerno aspetta me? Piuttosto sono io che aspetto l'inaugurazione visto che la Regione ha finanziato questo evento, uno dei principali in Campania. La città - ha concluso De Luca - è stata toccata in modo drammatico dall'ultimo sbarco di migranti che ha visto arrivare anche 26 giovani vittime di sesso femminile. Spegneremo le luci in occasione dei funerali di queste vite che si sono perdute troppo presto e per ricordare quanto certe tragedie contemporanee segnino l'esistenza di milioni di persone".
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU SALERNO CITTA' POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE