Amalfi, tutto pronto per la rassegna di eventi dedicata al Natale
nataleamalfi25
Fonti Foto
Salerno. Al via il cartellone natalizio di Amalfi. La tradizione è il suo cuore pulsante, con la Calata della Stella la notte di Natale, le nenie degli zampognari, la rassegna "Incanti d'Autore" che torna all'Arsenale della Repubblica, il concerto sinfonico di Capodanno nella Basilica del Crocifisso, i sapori tipici campani che trovano spazio in uno street food village a due passi dal mare, i laboratori per bambini per realizzare su carta a mano d'Amalfi la letterina per Babbo Natale. E non manca il capodanno in piazza Duomo, per il quale ad Amalfi ci sarà con una star del panorama musicale italiano, il cui nome sarà svelato nei prossimi giorni. Nel week-end parte il variegato cartellone di eventi organizzato dal Comune di Amalfi, a cura dell'assessorato agli eventi e cultura retto da Enza Cobalto, che ha dichiarato: "La kermesse traghetterà cittadini e turisti attraverso un Natale dalle atmosfere tipicamente amalfitane, offrendo fino all'Epifania una serie di appuntamenti per grandi e piccoli, contribuendo a costruire la magica atmosfera di una città unica nella quale in questo periodo più che mai si respira e si è immersi nel fascino unico di un presepe natalizio costellato di luci, a grandezza naturale. Accanto alla tradizione che ci rende unici, abbiamo affiancato una serie di proposte di qualità, piacevoli ed interessanti". Venerdì 8 dicembre apre i battenti sul Lungomare dei Cavalieri l'"Amalfi Degusta - Food e Street Food Christmas Tour", organizzato in collaborazione con l'associazione Eccellenza in Piazza. Il cibo è cultura, è tradizione. Creare un villaggio di piccole, glamour apecar e furgoncini attrezzati da cucine vuol dire avviare un viaggio attraverso i sapori tipici della Campania, un'immersione completa nell'atmosfera e nelle tradizioni del Natale. Sarà aperto dalle 10 alle 21 nei i giorni 8, 9, 10, 15, 16, 17 dicembre e poi dal 27 al 31 dicembre. Sempre nel giorno dell'Immacolata, alle 10.30 cominceranno i tradizionali appuntamenti con le "Note della Zampogna", che risuoneranno tra i tipici vicoli della città e che si ripeteranno i giorni 9, 10, 16, 17 , 24, 25 dicembre. Sabato 9 dicembre partono anche gli appuntamenti per i più piccoli. Dalle 10 alle 13 all'Arsenale della Repubblica c'è il primo dei laboratori creativi realizzati in collaborazione con Il Mondo di Naty per la realizzazione degli addobbi natalizi e dei pezzi del presepe ( 9, 16, 23, 30 dicembre). Dalle 16 alle 18 ci si sposta al Museo della Carta per un appuntamento molto amato: "La Letterina di Natale su Carta a Mano", che sarà ripetuto il 16 dicembre. Sabato 10 dicembre si apre allo sport ed alla solidarietà con il memorial sportivo "Rupert's Trail". I proventi della competizione andranno a sostegno dell'Associazione Italiana Ricerca sul Cancro. Giovedì 14 dicembre al Salone Morelli c'è la Presentazione di "Giracostiera - The Amalfi Coast Concierge", a cura di Officine Zephiro e dell'Associazione Distretto Turistico Costa d'Amalfi. Venerdì 15 dicembre, l'appuntamento è all'arsenale alle ore 17, per l'inaugurazione dell'Artistico Presepe curato dall'associazione Orizzonti Sereni. Sabato 16 dicembre agli appuntamenti in calendario si aggiunge un momento di fede a cura del gruppo scout Amalfi 1 con l'arrivo della Luce di Betlemme presso la Chiesa di San Benedetto. Martedì 19 dicembre nella Chiesa di S. Anna a Tovere alle 18 c'è il concerto "Canti di Luce" per quartetto di voci, chitarre e percussioni. Il 20 dicembre riparte Incanti d'Autore, la rassegna natalizia che ha sua dimora nell'Antico Arsenale della Repubblica. La prima è con Lalo Cibelli, tra i protagonisti del musical "Tosca Amore Disperato", riscrittura della Tosca pucciniana fatta da Lucio Dalla. Cibelli porta ad Amalfi "Mystic Wave", una emozionante rappresentazione teatrale in forma di concerto live, su temi intimistici sviscerati tra il Gospel, cantautori italiani, i mistici cattolici ed i grandi autori della musica internazionale. Giovedì 21 dicembre alle 16.30 workshop gratuito al Salone Morelli su "Il Centrotavola di Natale". Il giusto decoro per la tua tavola di Natale. Il corso è organizzato dallo staff di "Magia Verde". Venerdì 22 dicembre alle 19.00, nell'Arsenale della Repubblica, c'è lo spettacolo teatrale "In Nome della Madre", libero adattamento dell'omonimo libro di Erri De Luca con Maria Nolli, Dina Castello, Alessandra Carrano e la regia di Ippolito Civale, a cura dell'Associazione Kaleidos. Sabato 23 dicembre il laboratorio artistico di pittura creativa per bambini e ragazzi raddoppia e dopo la mattinata in Arsenale nel pomeriggio si sposta presso la Casa Parrocchiale di Pogerola. Domenica 24 dicembre i riti della Vigilia partono all'alba, alle ore 5, con la conclusione della Novena di Natale nella Chiesa di San Michele a Vettica. Alle 16 processione accompagnata dalle zampogne e posa dei Bambinelli nelle Chiese della città, che parte dalla Cattedrale di S. Andrea. Nella notte che introduce al Natale c'è uno degli eventi più spettacolari, amato dagli amalfitani e ammirato negli anni dai più grandi ospiti internazionali della città: alle 23.45 la "Calata della Stella", che dal caratteristico grappolo di case del Borgo di Sant'Antonio scende sulla baia di Amalfi, con spettacolo pirotecnico di fuochi sul mare. A seguire, Processione con Gesù Bambino e Santa Messa Pontificale di Mezzanotte, in Cattedrale. Il giorno di Natale alle 16 "Le note della Zampogna" giro per i villaggi di Amalfi, piazze di Tovere, Pogerola, Lone, Pastena e Vettica ed alle 18.30 Santa Messa Pontificale di Natale, nel Duomo. Mercoledì 27 dicembre torna Incanti d'Autore nell'Arsenale, alle 20, con la "Piccola Orchestra Popolare C. O. Panzillo". Concerto di brani musicali attinti dalla musica colta e dalla tradizione popolare napoletana con arrangiamenti originali. Con Nuccia Paolillo, Luca Di Muzio, Alessandra Marino, Paolo Castellitto, Massimiliano D'Alessandro, Simone Cretella e Bruno Paura. Giovedì 28 e venerdì 29 dicembre alle 18 il tradizionale appuntamento con la rassegna di cori polifonici, "Amalfi canta il Natale" giunta alla XXV edizione. Sabato 30 dicembre alle 19, nella suggestiva Basilica del Crocifisso, il Concerto della Corale Polifonica e dell'Orchestra Giovanile Metelliana. Canti della tradizione natalizia intervallati da brani strumentali di giovani solisti, diretti da Pompilia Balzano. Domenica 31 dicembre l'attesa della notte di Capodanno è scandita dagli appuntamenti tradizionali di Amalfi, con le sfilate delle bande "Città di Minori" "La banda del Din Din" "Capodanno Folk Amalfitano", e del "Gruppo Folk Pogerolese", dal mattino fino a notte. Allo scoccare della mezzanotte gli auguri ed i brindisi saranno accompagnati dallo spettacolo di fuochi pirotecnici sul Lungomare. A 00:30 il via al Capodanno in Piazza Duomo "#NYEAMALFI". Lunedì 1 gennaio alle 12.15 il tradizionale Gran Concerto di Capodanno della S.C.S. International Harmonia Chamber Orchestra, nella Basilica del Crocifisso. Nel pomeriggio sfileranno le bande del "Capodanno Folk Amalfitano". Mercoledì 3 gennaio Incanti d'Autore propone alle 19.30, nell'Arsenale della Repubblica, "Alfina Scorza Quintet - Viaggio in Italia". Un viaggio on the road alla ricerca della grande canzone autoriale italiana, con Alfina Scorza, Pasquale Curcio, Rosa Pia Genovese, Francesco Maiorino e Ivan Cantarella. Venerdì 5 Gennaio in piazza a Pogerola la classica tombolata Musicale con "Il Gatto e la Volpe". Sabato 6 gennaio la chiusura del cartellone natalizio è ancora una volta con una serie di appuntamenti tradizionalmente amalfitani, che solo qui si possono vivere. Alle 11:30 corteo dei Pastorelli accompagnato dagli zampognari, da Valle dei Mulini a Piazza Municipio. Alle 16.30 Sfilata Gruppo del "Capodanno Folk Amalfitano", seguiti in serata dalla Reposizione del Bambino in Cattedrale.
 
   
Articolo contenuto in
  Cronaca  
SU COSTA D'AMALFI POTREBBERO INTERESSARTI
   
AGGIUNGI UN COMMENTO O SCRIVICI A redazione@irno.it
 
SEGUICI SU FACEBOOK E NON PERDERTI LE ULTIME NOTIZIE